Volontariato, un'attività  nobile che  fa vivere la nostra Associazione. In questi tempi  in cui  è in discussione un nuovo assetto del CAI,  si rende ancora di più indispensabile una stretta connessione con la Militanza . Il militante  è colui   che ha un attaccamento forte alla sua Sezione, al CAI  e che si adopera in ogni circostanza  anche all'attività più marginale   pur di raggiungere il fine e  senza nulla pretendere. Ecco il terreno, quello della militanza, nel quale il Volontariato deve affondare le sue radici. Ecco gli ideali che fanno  del Club Alpino Italiano  una quercia ultracentenaria !

Gaetano Falcone - Pres. CAI Abruzzo